Riassunto del quarto episodio: catturata!

Riassunto del quarto episodio

Dopo essere morta a causa del veleno, Aris Lyric incontra Dex che gli mostra le conseguenze delle sue azioni e del fatto che scappando di fronte alle responsabilità ha causato dei danni che si sarebbero potuti evitare. Lyric si appella all'intercessione della prima Aris Purity (Alysis) esistita chiedendo pietà e di poter andar a soccorrere le sue colleghe in difficoltà. E proprio perchè chiede per gli altri e non per sè stessa, viene esaudita e torna in vita con la promessa che sarà aiutata dalle prime Aris Girls ormai nel cielo..



Risvegliata, Lyric però è prigioniera assieme ai suoi compagni di Saemondurr e di Anna Beris che ha tradito. Anna ha tradito perchè nel momento della crisi è stata lasciata sola dalle guerriere ed è stata punita anche per altri motivi. Presa prigioniera, Lyric, assieme al resto del gruppo vengono portati al castello di Saemondurr mentre Anna Beris lascia la spedizione. Ma a sua volta viene rapita da un'altra donna che ha il suo stesso aspetto.



Portati nel castello di Saemondurr, tutta la spedizione viene condannata a morte e Annalisa (Aris Lyric) ritrova una sua collega: Aris Guard che è prigioniera nel castello e, vedendo la sua compagna, si rallegra sapendo che è ancora viva.



Qui, in prigione, le due guerriere Aris fanno conoscenza con Astrid Shneider, la rivale di una loro amica spadaccina (adesso caduta anche lei dalla parte del male) la quale sostiene che le due guerriere hanno fallito perchè hanno smarrito la strada e anche la sua storica rivale è caduta nel loro stesso errore




Qui potete trovare tutti i post del quarto episodio (Italiano) - (Inglese)... e la storia inizia qua! (ndr: basta andare sotto alla voce post più vecchi e si arriva nell'altra pagine dove c'è l'inizio)

Licenza Creative Commons Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.

Nessun commento:

Posta un commento