venerdì 30 ottobre 2015

Lucca Comics 2015

Un paio di riflessioni su Lucca Comics

A Lucca ci sono sempre andato. Fin dai tempi più remoti, quando la fiera era ancora fuori dalle mura. Solitamente o accompagnato dai miei genitori (papà) o in pullman con il negozio che organizzava le gite o con i miei cugini. Poi la fiera è cambiata e anch'io sono cambiato.

La fiera si è spostata dentro le mura e, grazie a questa scelta intelligente, si è entrati nel cuore della città antica. Personalmente l'ho trovata una buona scelta ma mi sono reso conto che con gli anni il motivo di andare a Lucca è andato scemando. Sia perchè i prodotti buoni stanno scemando rispetto a quelli mediocri, o perchè adesso ho iniziato a produrre anch'io fumetti e quindi acquisto meno. Infine va detto che c'è TROPPA OFFERTA. Troppi fumetti. Quindi ho il timore che l'anno prossimo non ci andrò.

Per qui maledetti 50 euro.

Il secondo grosso problema è che le banche, quando ritiri dei soldi, erogano banconote da 50€ che tu devi cambiare facendo disperare chi hai di fronte. A Lucca tutti pagavano con 50€ e già mi immagino le bestemmie dei bancarellisti che devono dare il resto. Possibile che non si possa fare altrimenti? Possibile che non si possano usare bancomat? PostePay? certo, ci sono i costi di commissione ma che alternativa si ha?



Ho preso anche due fumetti nuovi chiamati smartcomix in merito al loro formato innovativo. Tascabile. Devo dire che è un formato curioso. In ogni caso se ne riparlerà ad ottobre 2016.


le altre foto sono disponibili a questo indirizzo

A Lunedì!

Nessun commento:

Posta un commento